GIULIANA MUSSO | LA SCIMMIA

Nato nel 1917, mentre i nazionalismi facevano tremare le vene dell’Europa, il testo originale di Franz Kafka rivive oggi nello spettacolo di Giuliana Musso, in una riscrittura forte di una consapevolezza politica ed esistenziale. In scena per Operaestate Festival 39, “La Scimmia” interroga i confini tra uomo e animale, impulsi e razionalità, corpo e potere, libertà.

 

Il Teatro Popolare e la comicità sono legati.  Ma sono legati perché il Teatro Popolare ha una matrice sovversiva.
Dev’essere sovversivo, o non è teatro popolare.
Perché non è rassicurante la comicità .
La comicità è liberante…e la libertà, fa paura.
Giuliana Musso
intervista di Mattia Pontarollo
CULT TV | Live Reviews
Regia | Pai Dusi
Intervista | Mattia Pontarollo
Produzione | CULT TV web tv

LA SCIMMIA

testo originale di Giuliana Musso
liberamente ispirato al racconto “Una Relazione per un’Accademia” di Franz Kafka

traduzione e consulenza drammaturgica di Monica Capuani
musiche originali composte ed eseguite da Giovanna Pezzetta
movimento a cura di Marta Bevilacqua

assistente alla regia Eva Geatti
direzione tecnica Claudio Parrino
costumi Emmanuela Cossar
trucco Alessandra Santanera
produzione musicale Leo Virgili
costruzione elementi scenici Michele Bazzana

assistente alla produzione Miriam Paschini
foto Adriano Ferrara, Manuela Pellegrini

produzione La Corte Ospitale
coproduzione Operaestate Festival Veneto
con il sostegno del Teatro Comunale Città di Vicenza (progetto Residenze 2018 – We art 3)

www.giulianamusso.it

ph. credits Adriano Ferrara

live al Teatro al Castello “Tito Gobbi” OPERAESTATE FESTIVAL 2019 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>